Cioccolato e bellezza

12 luglio 2016
Dall’Inghilterra arriva Esthechoc
8 luglio 2016
Ecco cos’è Esthechoc
12 luglio 2016

È stato inventato il cioccolato che cancella le rughe

Il mondo e l’industria della bellezza, di certo, non andrà mai in crisi: ogni giorno diversi scienziati sparsi in tutto il mondo si danno da fare cercando nuovi rimedi ed intraprendendo nuovi studi atti a migliorare la qualità della nostra pelle.
Un grande cruccio dell’umanità, soprattutto femminile, sono sempre le rughe: creme, cremine, trattamenti che gridano al miracolo, le abbiamo provate tutte.
C’è addirittura chi ha provato la tecnica del vampiro, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo.
Oggi però, vi parlo di uno studio che ha unito due passioni prettamente femminili: quella per il cioccolato e quella per la bellezza.
L’università britannica di Cambridge ha elaborato una particolare miscela di cioccolato che permetterà di mangiarsene tranquillamente 7,5 grammi al giorno, senza finalmente avere i sensi di colpa come spesso accade. D’ora in avanti l’alimento più consumato in tutto il mondo sarà considerato alla stregua di un prodotto di bellezza: i ricercatori affermano che la piccola quantità di 7,5 grammi può cambiare drasticamente la struttura della pelle di un 50enne facendola assomigliare a quella di un 30enne.
La nuova cioccolata sarà chiamata, non a caso, Esthechoc. Il segreto che permetterà alla sostanza di agire a livello epiteliale è la capacità di aumentare i livelli di antiossidanti e l’aumento della circolazione del sangue, fattori che permettono alla pelle di rimanere giovane, liscia e senza rughe. Il ricercatore dell’università che ha condotto lo studio afferma che il tipo di antiossidante su cui hanno lavorato è lo stesso che mantiene il colore rosso nei pesci rossi, oppure il colore rosa dei fenicotteri.
Per ottenere un effetto simile, è stata utilizzata la stessa quantità di antiossidanti che si trova in un filetto di salmone dell’Alaska e di polifenoli presenti in 100 grammi di cioccolato comune. Si tratterà di un vero e proprio prodotto anti-aging adatto anche ai diabetici perché la quantità messa in commercio conterrà solo 38 calorie. I risultati sono stati ottenuti grazie ai test svolti: ad un gruppo di persone dai 50 ai 60 anni è stato chiesto di consumare per un mese la nuova cioccolata.
Gli esami conclusivi poi hanno riportato minori infiammazioni nel sangue e un aumento di sangue nei tessuti della pelle, oltre al miglioramento visibile dello stato della loro pelle. I ricercatori hanno potuto concludere che la cioccolata ha portato ad un netto miglioramento fisiologico perché il prodotto ha agito rallentando l’invecchiamento delle cellule. C’è chi d’altro canto non è del tutto convinto di quanto la nuova cioccolata sia salutare.
Alcuni esperti in metabolismo richiedono prove maggiori di semplici test di laboratorio, preoccupati per l’immediata conseguenza che comporta mangiare così tanto cioccolato: l’obesità. Nonostante alcuni dissensi, i ricercatori dichiarano di voler presentare ufficialmente Esthechoc al prossimo Global Food Innovation Summit che si terrà a Londra.
Insomma, secondo la prestigiosa università, il cioccolato ci rende belle. Basta sentirsi in colpa per aver mangiato un quadratino di fondente, da oggi potremmo dire:
“non è che lo mangio perché mi va, è solo la mia cura di bellezza”.
Un sogno che si avvera.